Associazione Italiana Monociclo  
Home A.I.M. Forum Regionali Eventi e Raduni Mercatino Imparare Iscriviti è Gratis
  Forum     
 

Iscritti
 Utenti: 1291
Ultimo iscritto : PierTrieste
Lista iscritti

I preferiti
Mappa Monociclisti (19530)
Federazione Francese Monociclo (9051)
Associazione Lionese Monociclo (8783)
Latin American Uni-Team (8713)
Unicycling.tk (8655)
Unicycling.net (8655)
AldoVarotto Monociclo (8651)
CasseRayonsInternational (8518)
Giocoleria.org (8453)
UnaRuota.Com (7508)
Federazione Bavarese (in tedesco) (7124)
EUC Extreme Unicycle Championship (7088)
Puerto Rico (7070)
TRIAL- tutti gli spot (7063)
Unicon13 Video (6892)
Juggling e Mono in Udine (6819)
Juggling Magazine (6647)
Forum Svizzero di Monociclo (6605)
UnaRuota.Com (6318)
One Wheel austria (6198)
Associazione Giapponese Monociclo (6014)
www.unicycle.tv (988)

Top - Siti web
MoMoCiclo (Mendrisio) (IT)
Associazione Varese (IT)
Associazione Treviolo (BG) (IT)
UNICON 16 (IT)
Convention Brianzola (IT)
UNICON 15 (IT)
L'albero del Macramè (IT)
UNA_RUOTA_Com (IT)
trialmap (IT)
UNICON 14 (IT)
Portale di AspNuke (IT)
Manuale Sito (IT)

 
Forum Associazione Italiana Monociclo
Forum
  Monocicli e Mercatino
      Monocicli e Hardware in genere
         Dado autobloccante?

Dado autobloccante?
Autore Messaggio
tulliods


397 Discussioni



Profilo - tulliods
08 marzo 2013 alle 00:26:33 Profilo - tulliodsInvia un messaggio privato Rispondi quotando
Per la questione del dado della pedivella di sinistra che tende a svitarsi ,molti parlano della colla serrafiletto....................................ma io mi chiedo..........................e se ci mettessi dei DADI AUTOBLOCCANTI....quelli con la guarnizione finale di gomma?non sarebbe meglio?quali rischi comporterebbe?
Se invece metto la serrafiletto,se un giorno voglio sostituire la pedivella,facendo forza riesco a scollarla tale colla?
grazie in anticipo

---------------

Mutaito

Responsabile Forum


0 Discussione



Profilo - Mutaito
08 marzo 2013 alle 08:57:07 Profilo - MutaitoInvia un messaggio privato Rispondi quotando
Mi pare di ricordare che il filetto sui mozzi quadri sia M10x1 e che non si trovino dadi autobloccanti con passo così fine; almeno questo è lo standard.

Le tabelle DIN riportano il dado autobloccante passo fine come M10x1.25.

La soluzione con frena-filetti è decisamente la migliore; ci sono frenafiletti con diverse gradazioni: leggero, medio e forte.

Consiglio di provare con il medio, per sbloccare il dado un domani basta applicare un po' più di forza del normale.

Se non dovesse bastare la gradazione media si può provare con quella forte (di solito di colore rosso) ma un domani per svitarlo sarà necessario scaldare il dado con una pistola a calore od un ferro molto (molto) caldo.
tulliods


397 Discussioni



Profilo - tulliods
08 marzo 2013 alle 10:37:00 Profilo - tulliodsInvia un messaggio privato Rispondi quotando
Grazie Mutaito
premettendo che sono abbastanza ignorante in materia,
i dadi in questione sono da 14mm,o meglio li svito con una chiave da 14mm(non so come si definisce la misura di un dado,diametro foro o esagono?)....Nel caso li trovassi autobloccanti mi suggerisci di metterli?o rischio di non riuscirli piu a togliere?
grazie
TullioDS

---------------

tulliods


397 Discussioni



Profilo - tulliods
08 marzo 2013 alle 10:39:59 Profilo - tulliodsInvia un messaggio privato Rispondi quotando
A scusami,non so se si tratta di un mozzo quadro.In pratica dal centro dal centro del cuscinetto esce una vite,inserisco la pedivella in questa vite e la blocco con un dado forato.(scusami per il linguaggio poco professionale)
---------------

Mutaito

Responsabile Forum


0 Discussione



Profilo - Mutaito
08 marzo 2013 alle 10:50:17 Profilo - MutaitoInvia un messaggio privato Rispondi quotando
E' sicuramente un mozzo quadro, se è standard il dado dovrebbe essere M10x1.

Vai di frena-filetti medio!
robferrara


4 Discussioni



Profilo - robferrara
08 marzo 2013 alle 10:52:08 Profilo - robferraraInvia un messaggio privato Rispondi quotando

Ciao TullioDS ! se trovi il dado autobloccante non sarà un problema toglierlo, dovrai esercitare piu' forza.

Guarda i    mozzi   , così ti fai un ' idea, il quadro ha sezione quadra e l' ISIS seghettata, le foto sono molto esplicative.

Buone pedalate !!

Rob  


---------------

Monociclista dal 21/08/10 😎

Più 1500 discussioni ;)

tulliods


397 Discussioni



Profilo - tulliods
08 marzo 2013 alle 12:24:53 Profilo - tulliodsInvia un messaggio privato Rispondi quotando
Ho verificato,il mozzo è quadro.
Avevo dei dubbi per il semplice fatto che per alcuni mozzi visti online,la pedivella era fissata al mozzo tramite un bullone(senza dado) avvitato all interno di un foro presente nell'asse quadra del mozzo.
Nel mio mzzo invece la pedivella si infila in questa vite che esce dall asse quadro del mozzo,e la si fissa con un dado(quello forato,senza bullone).
Esistono di entrambe i tipi?o il mio è un modello particolare di mozzo(prticolarmente scadente!)?
sto parlando di un monociclo pagato 40 euro.
grazie in anticipo
TullioDS

---------------

Marco

Responsabile Forum


2397 Discussioni



Profilo - Marco
08 marzo 2013 alle 12:40:38 Profilo - MarcoInvia un messaggio privato Rispondi quotando
Originariamente inviato da tulliods:

o il mio è un modello particolare di mozzo(prticolarmente scadente!)?
.....

mi sa di SI. ma anche alcuni mozzi Giapponesi in acciaio Inox erano fatti così.

Considera che se ti si rompe la parte filettata non hai soluzioni alternative al cambio del mozzo.

I più usati sono con foro e vite.


---------------
http://www.unaruota.com 
http://www.mad4one.com
da monociclisti per monociclisti!
tulliods


397 Discussioni



Profilo - tulliods
08 marzo 2013 alle 12:55:54 Profilo - tulliodsInvia un messaggio privato Rispondi quotando
Grazie Marco
Spero allora che questo primo monociclo mi duri almeno 4/5 mesi,il tempo di rendermi conto se questo nuovo sport mi appassiona a dovere(per adesso moltissimo,penso piu a quello che agli esami uniersitari)  e quindi passare a un qu-ax (o simili).
 E poi a dir la verità andare in monociclo mi sta appassionando tanto quanto ripararlo e farci delle mofiche!
E pensare che fino a 3 mesi fa non sapevo neanche che si chiamava ''monociclo'' o ''uniciclo''!

Dato che mi ci trovo, se non do fastidio vorrei chiedervi altro in merito a dubbi simili al suddetto.

In pratica tra i due cuscinetti e la ruota c'è un tubetto di spessore che li tiene lontani dalla ruota.Tra i cuscinetti e le pedivelle invece non c'è nulla.Il problema è che un cuscinetto è bello fermo e non si muove,mentre l 'altro si muove,cioè è libero di slittare tra quel tubetto detto prima e la pedivella.
Quando sono sopra al mono facendo pressione sulla forcella essendoci seduto sopra,non si muove,ma è libero di muoversi!...........Questa cosa potrebbe causare danni alla struttura del monociclo?c'è un modo per rimediare?
grazie in anticipo.

(Se sono stato poco chiaro posto delle foto)



---------------

Gippi


136 Discussioni



Profilo - Gippi
08 marzo 2013 alle 15:12:04 Profilo - GippiInvia un messaggio privato Rispondi quotando

Ho anch'io un mono di quelli con la vite che spunta dal mozzo (dove quindi si avvita un dado...).

"Daje e daje" la filettatura se n'è andata (anche perchè si tratta di un acciaio un tantinello "morbido") ma ho recuperato tagliando detta vite e, dopo opportuna foratura, ho filettato il mozzo (M8) e adesso ci va un bel bullone.

n.b.: E' sufficiente un trapano a mano (va bene anche se il foro viene leggermente fuori asse e/o un po' storto) ed un maschio per filettare da due soldi (sempre perchè è un acciaio tenero).

 


---------------

 

tulliods


397 Discussioni



Profilo - tulliods
08 marzo 2013 alle 16:04:06 Profilo - tulliodsInvia un messaggio privato Rispondi quotando
Grazie Gippi ,ma per trapano a mano intendi quello meccanico non elettrico?...Ioltre per fare questo lavoro hai dovuto smontare il mozzo dalla ruota?
grazie
Tullio

---------------

Gippi


136 Discussioni



Profilo - Gippi
08 marzo 2013 alle 16:37:56 Profilo - GippiInvia un messaggio privato Rispondi quotando

Intendo dire trapano elettrico "tenuto in mano".

Voglio significare che, non essendo necessaria una particolare precisione, non è necessario un trapano a colonna (con il quale faresti un foro perfettamente in asse ma sarebbe necessario smontare il mozzo) ma è più che sufficiente il classico "Black and Decker" o analogo. 

Tagli la parte filettata, spiani con una lima e con un chiodo in acciaio ed un martello "segni" il centro, cosicchè la punta del trapano avrà un "riferimento" per iniziare il foro. Fai prima un foro piccolo (2/3 mm), poi allarghi a 7 mm (per l'esattezza ci vorrebbe 6.8 mm ma 7 può andare...) e poi vai di maschio M8 per filettare. Il foro lo fai profondo circa 25 mm e la filettatura la fai fino a 20mm circa (poi metterai dei bulloni 8x20 con adeguata rondella).

Più facile a farlo che a spiegarlo... e ti assicuro che verrà un ottimo risultato.

Se hai bisogno di altri chiarimenti sono qui.


---------------

 

tulliods


397 Discussioni



Profilo - tulliods
08 marzo 2013 alle 16:54:48 Profilo - tulliodsInvia un messaggio privato Rispondi quotando
Sei stato iperdettagliato.
Tutto questo smontando il mozzo dalla ruota,o senza smontare nulla?
grazie ancora

---------------

tulliods


397 Discussioni



Profilo - tulliods
17 marzo 2013 alle 23:29:15 Profilo - tulliodsInvia un messaggio privato Rispondi quotando
alla fine il frenafiletti ha funzionato!ma piu di ogni cosa è stato molto importante stringere a piu non posso.

E cmq il dado era un esagonale autofrenante basso M9,5mm......chi sa perche questa scelta(non se ne trovano per niente in giro),e non un semplice e commerciale M10 o M8....

COMUNQUE PROBLEMA RISOLTO!
grazie  a tutti

---------------


 
Media Partners


Log in
Login
Password
Memorizza i tuoi dati:

Visitatori
Visitatori Correnti : 10
Membri : 0

Per visualizzare la lista degli utenti collegati alla community, devi essere un utente registrato.
Iscriviti


 
 © AspNuke 
Contattami
Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7
Questa pagina è stata eseguita in 0,234375secondi.
Versione stampabile Versione stampabile